Teleriscaldamento a Cippato

  • I.S.C finanzia e gestisce reti di teleriscaldamento alimentate da centrali a cippato di potenza fino a 2.000KW;
  • I.S.C realizza impianti con particolari sistemi di abbattimento delle polveri (filtri a maniche e cicloni) in grado di assicurare una maggior pulizia dei fumi;
  • I.S.C gestisce il monitoraggio dei consumi e la manutenzione del sistema per tutta la durata del contratto.

COS’E’ IL TELERISCALDAMENTO

Il teleriscaldamento è un sistema di distribuzione del calore, sotto forma di acqua calda o vapore, formato da una rete di  tubazioni  interrate  che scorrono  presso le utenze da servire.  Ogni  singolo edificio,   attraverso  degli  scambiatori, preleva il calore dalla rete di teleriscaldamento, per poi utilizzarlo per il riscaldamento degli ambienti e per l’acqua calda sanitaria, sostituendosi così alle normali caldaie.

Una centrale di teleriscaldamento a biomassa è una centrale termica che utilizza l’energia rinnovabile ricavabile dalle biomasse come il cippato.

IL CIPPATO

Il legno ridotto meccanicamente (cippatura) in piccoli frammenti (chips) di dimensioni uniformi prende il nome di «cippato».

Il contenuto energetico del cippato dipende principalmente da due fattori:

  • la specie del legno utilizzato (quantità di lignina, cellulosa, resina)
  • l’umidità del materiale legnoso.

ISC opera con prodotti certificati e a filiera corta nonché con cippato essiccato avente una umidità minore del 20%.